Consigli sull'utilizzo delle cartucce Canon compatibili o rigenerate a testina

Consigli sull'utilizzo delle cartucce Canon compatibili o rigenerate a testina
Questi consigli sono validi per le cartucce Canon compatibili o rigenerate delle seguenti serie: PG-40/CL41, PG-50/CL-51, PG-510/CL511 e le loro varianti ad alta capacità PG-512/CL-513, PG-540/CL-541 e le versioni XL, PG545/CL-546 e le versioni XL.

Quando acquistate delle cartucce compatibili oppure portate a rigenerare quelle che sono montate nella vostra stampante, dovete tenere presente che le cartucce, una volta rigenerate o refillate, perdono la capacità di trasmissione del loro livello di inchiostro alla stampante pertanto nel monitor di status del pc esse vi appariranno come se fossero "vuote" (Fig. 1) ma, appunto, è soltanto un corto circuito comunicativo tra cartuccia e stampante, In realtà potrete stampare tranquillamente fino ad esaurimento della cartuccia.
Come farete ad accorgervi quando la cartuccia sarà esaurita? Ve ne accorgerete quando si abbasserà la qualità della stampa oppure quando il risultato sarà un foglio con colori sbiaditi o completamente bianco.
 
Livelli di inchiostro
 

 Figura 1

Altro problema che può insorgere, ed al quale ovviamente abbiamo una risposta, è il caso in cui la cartuccia appena inserita non sia riconosciuta dalla stampante e, per essere più precisi, appaia una "E rovesciata" sul mini display della vostra multifunzione Canon. La soluzione consiste nel tenere premuto il tasto RIPRENDI STAMPA (triangolo rosso) per 10-15 secondi (Fig. 2).
La stampante leggerà la cartuccia e potrete finalmente iniziare a stampare. 
 
Tasto resume

Fig. 2 

 

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code